QUESTIONARIO VALUTAZIONE RISCHI MEZZI AEREI A PILOTAGGIO REMOTO


Proprietario del mezzo aereo a pilotaggio remoto (SAPR) (dati obbligatori)

Dati dell'operatore (dati obbligatori)

Struttura organizzativa come da art 14 regolamento ENAC (sistema di registrazione ore volo e competenze sulla manutenzione, obbligatorio per SAPR ≥ 25 Kg)NO SI L'operatore ha redatto "manuale delle operazioni” come da art. 8.7 (SAPR < 25 Kg.) e Art. 13.d regolamento ENAC (SAPR ≥ 25 Kg) - allegare copia se possibile NO SI
Dati del pilota SAPR 1)

Licenza o attestato ottenuti in conformità all’art. 17 regolamento ENAC (licenza al volo) NO SI
Il Pilota ha effettuato presso il Costruttore, presso organizzazioni da questo autorizzate o presso l’operatore stesso un programma di addestramento per lo specifico SAPR (come da art 17.3):NO SI 

Dati del pilota SAPR 2)

Licenza o attestato ottenuti in conformità all’art. 17 regolamento ENAC (licenza al volo)NO SI 
Il Pilota ha effettuato presso il Costruttore, presso organizzazioni da questo autorizzate o presso l’operatore stesso un programma di addestramento per lo specifico SAPR (come da art 17.3)NO SI 

Dichiarazione: Il suddetto SAPR
Non ha mai subito sinistri Ha subito i seguenti sinistri 


Tipo di SAPR
ALA FISSA ARA ROTANTE 
Identificazione (registro ENAC o Identificazione SAPR come da Articolo 8.2 Regolamento ENAC):

Presenza di dispositivi per la terminazione del volo, su attivazione automatica o manuale, che consentano un atterraggio di emergenza o rientro alla base in condizioni di sicurezzaNO SI 

Chi effettua la manutenzione ordinaria e straordinaria del SAPR:

Destinazione d’uso SAPR
Impieghi operativi (come specificato da art.8 regolamento ENAC)
Numero massimo di ore d’uso previsto per anno più di 50 ore annue meno di 50 ore annue
Limiti geografici Italia Unione Europea Extra UE

Richieste assicurative

Prendo atto che le dichiarazioni da me fatte all’interno del presente questionario formeranno parte integrante del contratto che andrò a stipulare. Sono consapevole che in caso di dichiarazioni inesatte o reticenti relative a circostanze che possano influire sulla valutazione del rischio, le stesse possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all’indennizzo, nonché la cessazione stessa dell’assicurazione, ai sensi degli articoli 1892, 1893 e 1894 c.c.